Distanza Napoli Capri
Indicazioni

Esplorando la magica distanza tra Napoli e Capri

Le indicazioni stradali chiare per coprire in auto la distanza da Napoli a Capri sono le seguenti:

1. Partendo da Napoli, dirigersi verso il porto di Mergellina.
2. Seguire le indicazioni per il terminal dei traghetti per Capri.
3. Arrivati al terminal, prenotare un biglietto per il traghetto che porta a Capri.
4. Salire a bordo del traghetto e godersi la breve traversata verso l’isola.
5. Una volta arrivati a Capri, seguire le indicazioni per raggiungere il centro dell’isola.
6. Proseguire lungo la strada principale fino ad arrivare alla piazza principale di Capri.
7. Da lì, seguire le indicazioni per raggiungere il punto specifico di destinazione sull’isola di Capri.

Importante: La distanza tra Napoli e Capri non può essere coperta interamente in auto, poiché l’isola di Capri non è collegata direttamente alla terraferma. È necessario prendere un traghetto dal porto di Napoli per raggiungere l’isola.

Come arrivare senza auto

Per raggiungere Capri da Napoli utilizzando i mezzi di trasporto pubblico, è possibile seguire diverse opzioni:

1. Treno e traghetto:
– Prendere il treno dalla Stazione Centrale di Napoli fino alla stazione di Napoli Mergellina.
– Da Mergellina, dirigersi al porto e prendere un traghetto per Capri. I traghetti partono regolarmente da Mergellina e dal porto di Napoli.

2. Aereo e traghetto:
– Prendere un volo per l’aeroporto internazionale di Napoli (Aeroporto di Capodichino).
– Da lì, prendere un taxi o un autobus per raggiungere il porto di Napoli (Molo Beverello o Calata di Massa).
– Prendere un traghetto per Capri dal porto di Napoli.

3. Autobus e traghetto:
– Prendere l’autobus da Napoli per arrivare a uno dei porti di Napoli (Molo Beverello o Calata di Massa).
– Prendere un traghetto per Capri dal porto di Napoli.

Una volta arrivati a Capri, è possibile spostarsi sull’isola utilizzando i mezzi pubblici come bus, taxi o funicolare, oppure noleggiare un’auto o uno scooter per esplorare l’isola in autonomia.

Distanza Napoli Capri

Certamente! Ecco cosa vedere sia a Napoli che a Capri:

A Napoli:
– Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, dove è possibile ammirare una vasta collezione di reperti archeologici, tra cui le opere d’arte e gli oggetti recuperati dagli scavi di Pompei ed Ercolano.
– La Cappella Sansevero, una chiesa del XVIII secolo famosa per la sua scultura del Cristo Velato, considerata un capolavoro dell’arte barocca.
– Il Duomo di Napoli, dedicato a San Gennaro, che ospita il tesoro di San Gennaro e offre una vista panoramica sulla città dalla sua terrazza.
– Il Quartiere Spagnolo, con le sue strade strette e pittoresche, le botteghe artigiane e le tipiche osterie napoletane.
– Il Lungomare di Napoli, perfetto per una passeggiata lungo il mare e per godersi la vista sul Golfo di Napoli e sul Vesuvio.

A Capri:
– La Piazzetta di Capri, il cuore della vita sociale dell’isola, con i suoi caffè e ristoranti alla moda.
– I Giardini di Augusto, con la loro vista panoramica mozzafiato su Marina Piccola e sui Faraglioni.
– La Grotta Azzurra, uno dei luoghi simbolo di Capri, dove è possibile ammirare il fascino delle acque blu scintillanti.
– Anacapri, la parte più alta dell’isola, con la sua atmosfera tranquilla e le sue stradine pittoresche.
– La Villa San Michele, situata ad Anacapri, che offre una vista spettacolare sul mare e sulle isole circostanti.
– I Faraglioni di Capri, tre enormi scogli che emergono dal mare e che rappresentano uno dei simboli più famosi dell’isola.

Spero che queste informazioni siano utili per coloro che desiderano esplorare sia Napoli che Capri!

Certamente! Ecco alcuni punti di interesse sia a Napoli che a Capri:

A Napoli:
1. Cattedrale di Santa Maria Assunta (Duomo di Napoli): Una delle più importanti chiese di Napoli, nota per la sua architettura e per il tesoro di San Gennaro.
2. Castel Nuovo: Un’imponente fortezza medievale situata nel centro di Napoli, con una vista spettacolare sul mare.
3. Museo di Capodimonte: Una delle più grandi gallerie d’arte d’Italia, che ospita una vasta collezione di dipinti e sculture.
4. Palazzo Reale di Napoli: Una residenza reale del XVII secolo, con magnifici appartamenti e giardini.
5. Teatro San Carlo: Uno dei teatri d’opera più antichi e prestigiosi d’Europa, dove è possibile assistere a spettacoli di classe mondiale.

A Capri:
1. Villa Jovis: Una delle più grandi ville romane dell’isola, costruita per l’imperatore Tiberio e situata in cima a una collina con una vista panoramica.
2. I Faraglioni di Capri: Tre enormi scogli che emergono dal mare, uno dei simboli di Capri.
3. Grotta Azzurra: Una grotta marina unica, famosa per il colore blu intenso delle sue acque.
4. Giardini di Augusto: Splendidi giardini botanici con una vista panoramica mozzafiato su Marina Piccola e sui Faraglioni.
5. Villa San Michele: Una villa situata ad Anacapri, che offre una vista spettacolare sul mare e sulle isole circostanti.

Questi sono solo alcuni dei tanti punti di interesse che si possono visitare a Napoli e Capri. Spero che ti siano utili per pianificare la tua visita!

Potrebbe piacerti...